Archive for the ‘Classico Terzetto Italiano’ Category

Ubaldo Rosso, flauto Carlo de Martini, violino Francesco Biraghi, chitarra

Quando arrivarono a Savigliano per una prima lettura dei pezzi – dovevano consegnare ad un organizzatore un programma dettagliato per due imminenti concerti – capirono subito che il Trio poteva nascere sotto i migliori auspici: Ubaldo li chiamò infatti dalla cucina della sua bella casa, dove già interessanti e profumati argomenti saturavano l’aria, e lì Carlo e Francesco lo trovarono concentratissimo mentre stava bagnando, con generosa sapienza, una considerevole quantità di riso, tostato a regola d’arte, con del barolo d’annata… Da colazione di lavoro quel primo incontro si trasformò così in luculliano pranzo e la susseguente lettura dei pezzi fu un tantinello sofferta… Ma durante quel primo pranzo Ubaldo e Francesco si resero anche conto che ci volevano certamente due juventini come loro, per arginare le appassionate argomentazioni milaniste di Carlo, che di calcio non solo parla, ma che pure lo pratica… Insomma l’equilibrio tifoideo-calcistico era garantito, le argomentazioni enogastronomiche erano un eccellente punto di partenza, occorreva solo centrare un buon programma musicale et voila, il gioco sarebbe stato facile. Da lì iniziò l’avventura del Classico Terzetto Italiano (nome assegnato al Trio Rosso-De Martini-Biraghi a partire dall’estate 2008), una formazione rara già di per sé, ma ancor più impreziosita dall’uso degli strumenti storici. Grazie ad ebano, corde in budello, archi classici e accordatura a 430Hz, e per mezzo di un taglio interpretativo luminoso e leggero, i Trii di Carulli, di Kreutzer, di Printemps, di Gragnani, riacquistano il loro più autentico significato e ancor più si apprezza il loro raffinato impianto musicale, così classico, così gioioso e così perfetto. Dai primi concerti del 2005 al Museo della Musica di Bologna ed alla Biblioteca Angelica di Roma sono trascorsi solo pochi anni, ma l’attività ha avuto una crescita esponenziale: tour in Sicilia, tournée in Italia Centrale, concerti presso sale di tradizione anche all’estero; più recentemente un CD monografico, dedicato ai Trii op.9 di Joseph Kreutzer. Il Classico Terzetto Italiano interpreta in concerto programmi originali del primo Ottocento, alternando pagine “a tre” con duetti flauto-chitarra e violino-chitarra, risorsa che consente una espansione notevole del repertorio. Inoltre, attraverso una breve introduzione verbale al programma - abitualmente anteposta al concerto - il pubblico viene guidato in un affascinante viaggio tra autori, stili e paesi alla scoperta di un “sound” lontano nel tempo, ma ancora attuale ed efficace. Il “Classico Terzetto Italiano” ha in programma nel 2012-13 svariati concerti in Italia e all’Estero. (vedi Concerti)